ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home dimenticare mai ANPI per il Giorno della Memoria 2018

ANPI per il Giorno della Memoria 2018

E-mail Stampa PDF

In occasione del Giorno della Memoria l'ANPI nazionale ha realizzato cinque video sulle leggi razziali che, come ha chiarito la presidente nazionale Carla Nespolo, «rappresentano il volto vero del fascismo. E c'è un bisogno enorme di farle conoscere in particolare alle giovani generazioni. L'ANPI lo sente come un dovere e ha così realizzato questi cinque video con l'auspicio di una larghissima diffusione. Dobbiamo contrastare culturalmente la novella del fascismo “buono” che offende il Paese intero».

Autrice dei video è Silvia Folchi, presidente dell’ANPI provinciale di Siena.

I video sono stati pubblicati da "La Repubblica" al link: https://video.repubblica.it/cronaca/giornata-memoria-l-anpi-ripubblica-le-leggi-razziali-il-fascismo-e-un-crimine-1-la-scuola/295424/296042?video



Ultimo aggiornamento Venerdì 26 Gennaio 2018 23:30  

nessun contenuto correlato a questo argomento


<<  Febbraio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
202122232425
262728    

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Porta Lame / il tuo nome ha un suono epico
ricorda/l'unica battaglia aperta
contro il nemico nazifascista
fra mura cittadine/di tutta la resistenza italiana
prima del grande aprile
fu un'intera giornata/difesa tra le macerie
e la sera fu una vittoria
conquistata d'assalto
la parola d'ordine era "Garibaldi combatte"
ed era Garibaldi / il cuore della città

lapide di Porta Lame - Bologna

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy