ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

L'ANPI di Bologna sui recenti atti di vandalismo nel quartiere Bolognina

E-mail Stampa PDF

L’Anpi provinciale di Bologna ricorda ai cittadini residenti nel quartiere Bolognina come sia necessaria la memoria sugli avvenimenti storici dell’antifascismo per i diritti e le libertà democratiche che lì si svilupparono particolarmente negli anni 1943-45.

I martiri di quella lotta, periodicamente ricordati e omaggiati nel quartiere con una corona, in modo frequente sono vilipesi da ignoti con atti vandalici indegni al vivere civile.

Facciamo appello quindi alla sensibilità dei cittadini lì residenti e alle forze dell’ordine per una maggiore vigilanza e ci aspettiamo nel merito un deciso e ufficiale intervento di biasimo da parte delle istituzioni e delle forze politiche che si richiamano ai valori della democrazia e della legalità.

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Gennaio 2011 20:58
 

Il governo non farà morire l'ANPI

E-mail Stampa PDF

noi siamo i partigianiIl contributo che il Governo annualmente attribuisce per legge alle 16 Associazioni combattentistiche e partigiane vede quest’anno una drastica riduzione rispetto al passato.

L’ANPI è stata pesantemente penalizzata:ammonta infatti a 73.500 euro ciò che è stato destinato all’ANPI rispetto ai 165.000 euro del 2009. Per giustificare questa odiosa discriminazione, il governo delle destre e della Lega Nord ha manomesso il numero degli iscritti all’ANPI del 2009 attribuendocene 44.000 anziché i 105.000 reali. Con quasi la metà di tutti gli iscritti alle 16 associazioni, all’ANPI è stato assegnato solo il 10% del totale dei finanziamenti!

Cos’altro è questo se non un tentativo del Governo di ridurre al silenzio la nostra Associazione? Di mettere a tacere l’antifascismo organizzato, la memoria della Resistenza, l’impegno dell’ANPI nella difesa e promozione della Costituzione?

L’ANPI REAGIRA’ SOLLECITANDO UNA PROTESTA PUBBLICA E UNITARIA DELL’ANTIFASCISMO E DEI DEMOCRATICI IN TUTTE LE SEDI: PARLAMENTO, ENTI LOCALI, STAMPA, TV E CON UNA GRANDE SOTTOSCRIZIONE NAZIONALE.

L’ANPI NON MORIRA’, NEANCHE QUESTA VOLTA

LA SEGRETERIA NAZIONALE ANPI

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Gennaio 2011 21:16
 

Imbrattata la lapide di piazza dell'Unità

E-mail Stampa PDF

lapide bologninaSabato scorso 25 settembre 2010 un cittadino ha informato l’Anpi che la lapide posata in piazza dell’Unità nel novembre 2009, nel luogo dove il 15 novembre 1944 avvenne la battaglia della Bolognina, è stata nuovamente imbrattata. Una nuova scritta ad ingiuriare i caduti in combattimento contro i nazifascisti ed i partigiani della Bolognina, vittime delle torture e delle fucilazioni fasciste al “Poligono di tiro” di via Agucchi.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 06 Ottobre 2010 08:57 Leggi tutto...
 

L'ANPI di Bologna sulle primarie

E-mail Stampa PDF

Il Presidente dell’ANPI provinciale di Bologna William Michelini ha rilasciato la seguente dichiarazione, a chiarimento di ogni possibile erronea interpretazione di quanto riverberato sulla stampa cittadina nei giorni scorsi: l’ANPI ribadisce di condividere il valore democratico delle consultazioni primarie, ma non è assolutamente schierata, né intende farlo, a favore di pur legittime candidature.

 

Imbavagliate le statue dei partigiani a Porta Lame

E-mail Stampa PDF

sfregio statue porta lameNella notte tra il 21 e il 22 luglio 2010 ignoti vandali - ma forse non tanto ignoti - hanno sfregiato le due statue bronzee collocate presso Porta Lame, Il Partigiano e la Partigiana opera dello scultore Luciano Minguzzi: le statue sono state imbavagliate con nastro adesivo, coperto poi da alcune strisce di stoffa bianca.

Il messaggio alla Resistenza e all’antifascismo è chiaro: impedire di raccontare, specialmente alle giovani generazioni, che cosa è stata la lotta antifascista e di liberazione dal nazismo e dal fascismo.

Ma i partigiani non si fecero imbavagliare nemmeno in quel lontano 7 novembre 1944 quando, dopo una giornata di durissima battaglia, presso Porta Lame sconfissero le imponenti forze naziste e fasciste.

I partigiani e gli antifascisti dell’ANPI non si lasceranno intimidire e reagiranno intensificando i loro contatti con i giovani per spiegare cosa siano stati il ventennio fascista e la repubblica sociale.

(La foto è di Gilberto Veronesi - Camera Chiara)

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Luglio 2010 07:36
 


Pagina 90 di 96
<<  Luglio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
232426272829
3031     

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Viviamo nella più cameratesca delle amicizie, legati da una sicura fede nel domani e dall'orgoglio di sentirci tanto diversi dagli altri. Giampaolo Grosso "Paolo"

(studente universitario, nato nel 1920, morto a 24 anni, partigiano e commissario politico)

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy